About Me

Gianluca Ius è imprenditore e dirigente d’azienda specializzato in gestione e ristrutturazione aziendale.
Laureato in Economia e Commercio all’Università di Roma “La Sapienza”, un Master in Business Administration presso la London School of Economics, Gianluca Ius muove i suoi primi passi nel mondo dell’economia e della finanza alla fine degli Anni Novanta presso alcune realtà finanziarie britanniche.
Nel 2001 fonda la Suicom Srl, di cui diviene Amministratore Unico. Sotto la sua guida, la società, attiva nel settore delle infrastrutture telematiche, partecipa alla realizzazione della rete mobile di 3 Italia nel Centro Nord e stringe partnership di rilievo con Nokia ed Erikson, arrivando a un fatturato di oltre 3 milioni di euro. Nel 2007 vende le sue quote nella Suicom per investire nella Belrosa Holding SA, holding di diritto lussemburghese che opera in Italia con operazioni di acquisizione, ristrutturazione e cessione di società o rami aziendali.
Dal 2007 al 2013 Gianluca Ius è a capo di un gruppo di società del settore tecnologico ed infrastrutturale e di cui fanno parte, oltre alla Belrosa Holding, la Tecnosistemi Srl, la START Srl, la Infratel Italia SpA e la United Trading Corporation Srl. Sotto la sua gestione, il Gruppo arriva a fatturare fino a 70 milioni di euro nel 2012, con l’aggiudicazione di importanti commesse per realtà internazionali quali Leonardo-Finmeccanica, Wind, Telecom Italia, Ferrovie dello Stato Wizzard PA Engineering e Telecom Italia, ed in ambito più strettamente nazionale per la Regione Lazio, la Regione Lombardia e Poste Italiane.
Nel 2015 crea un nuovo gruppo societario di cui fanno parte la neo-acquisita IRTA SpA, la SUNESIS Srl, la Tecnosistemi Srl e la TECLAND Srl. Sotto la sua gestione, la IRTA si aggiudica due gare per un totale di 2,5 milioni di euro e si qualifica come fornitore ufficiale di Telecom Italia. Nel 2016 il Gruppo registra un fatturato di circa 11 milioni di euro dopo soltanto un anno di attività.
Nel 2015 Gianluca Ius muove i primi passi nel mondo del calcio, riuscendo a dedicarsi non soltanto ad un settore trainante dell’economia nazionale, ma anche ad una sua grande passione. Dopo una prima trattativa per l’acquisizione dell’Ancona Calcio non andata a buon fine per la mancanza di alcuni requisiti fondamentali, studia i dossier relativi al Siena Calcio e presenta un’offerta di poco meno di 1,3 milioni di euro agli 11 soci dell’Aquila Calcio, ma l’operazione non va a buon fine per il veto di uno di loro.
Il vero e proprio debutto imprenditoriale nel mondo calcistico avviene nel giugno 2016, quando rileva la totalità delle azioni del Foligno Calcio e diviene Presidente di una squadra che ormai tutti davano per spacciata. In breve tempo e con due importanti operazioni di mercato, Gianluca Ius risolleva le sorti e l’immagine della società, contribuendo all’arrivo di Kondogbia dall’Inter e di Enoch Balotelli, prima di lasciare l’incarico e vendere la sua quota nel dicembre 2016.

Visita altri profili di Gianluca Ius: